CMYK

Maggio 17, 2021 | di admin

[vc_row][vc_column][vc_column_text]È un modello di colore a sintesi sottrattiva (consiste nel mescolare o sovrapporre due o più coloranti o pigmenti che singolarmente appaiono di colore diverso quando li si illumina con luce di una determinata composizione spettrale, perché assorbono bande diverse della luce incidente, in modo da produrre, una volta mescolati o sovrapposti, e illuminati dalla stessa luce, la sensazione di un diverso colore).

Esso è utilizzato nei dispositivi di stampa sia digitale che in quelli offset. La riproduzione del colore in stampa tramite questi quattro inchiostri (ciano, magenta, giallo, nero) è detta stampa in quadricromia.

Perché è utilizzata la lettera K per indicare il nero? Perché se si fosse usata la lettera B, essa poteva essere confusa come indicatore del colore Blu. Così è stata scelta la lettera K poiché il nome Black termina con essa.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Torna al magazine