Architettura

Maggio 20, 2021 | di admin

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Il termine Architettura, nell’ambito del prodotto digitale, può assumere due diversi significati a seconda della fase e del contesto, considerando che è una abbreviazione che per comodità viene privata della sua appendice:


  • architettura dell’informazione: nell’ambito informatico per architettura dell’informazione si intende la posizione e il susseguirsi di contenuti, requisiti, funzioni e dinamiche di un prodotto digitale che vengono scelte dallo UX Designer o dall’architetto dell’informazione, tramite scelte professionali dettate da regole culturalmente o globalmente condivisa oppure tramite un processo di collaborazione con clienti e stakeholder di progetto che vengono coinvolti per ottenere la migliore soluzione alla posizione e gestione dei contenuti di un progetto digitale.


  • architettura del progetto (infrastruttura): per architettura “tecnica” o infrastruttura, si intende la struttura di server, hosting, servizi, database e sistemi che cooperano per sostenere la presenza online di un progetto digitale. Normalmente un progetto digitale è composto da un “frontend”, ovvero la parte front quindi visibile (esempio le app che scarichiamo sullo smartphone sono il frontend), da un “backend”, ovvero il motore del progetto che permette al sistema di lavorare, elaborare, registrare e ricordare, e una infrastruttura, che per alcune sue parti è composta da oggetti fisici come i server (che sono a tutti gli effetti, per essere veramente molto sintetici, dei giganteschi Hard disk) sulla quale tutto si “appoggia” e si mantiene.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Torna al magazine