Website under innovative construction

Email: i 7 trend che ne svelano il futuro

email marketing trends

Le email si adattano e avanzano costantemente con il panorama tecnologico, quindi l’email marketing attuale ha subito importanti variazioni rispetto a quello di 10 o 15 anni fa. È importante per le aziende B2B e B2C rimanere al passo con le evoluzioni dell’email marketing, tuttavia, è ugualmente importante capire i trend delle email in generale e i cambiamenti di design o delle funzionalità dello strumento email inteso come messaggio elettronico.

 

Email: 7 trends che ci portano alla nuova generazione di questo strumento

Se nel 2018 sono state inviate 280 miliardi di email ogni giorno, si prevede che entro il 2022 questa cifra salirà a 333 miliardi. Insomma, l’email è ancora oggi uno degli strumenti più utilizzati al Mondo, sia per motivi personali, che per ragioni di marketing e business. Proprio per questo bisogna stare al passo con i tempi, ecco i 7 trend da seguire.

 

L’AI dell’email provider capirà sempre meglio i nostri gusti

 

Questo accade già attualmente, con Google, Microsoft e Yahoo, tra le altre, che catalogano le email già al momento della ricezione in varie categorie generate automaticamente. Gmail, ad esempio, divide le email in entrata fra principali, social, promozionali e spam.

 

Nel futuro le categorie saranno sempre più dettagliate, forse in grado di prevedere le nostre scelte attraverso l’intelligenza artificiale predittiva in grado di capire cosa ci potrebbe interessare e cosa no.

 

L’email client analizzerà tutti i contenuti che riceveremo

 

Secondo alcuni studi il machine learning sarà in grado di filtrare le informazioni valutando sempre meglio quali sono le email pertinenti e quali potrebbero rivelarsi spam.

 

L’implicazione nascosta di questa innovazione è una selezione arbitraria delle notifiche che riceveremo da parte del client.

 

L’interattività delle email al primo posto

 

Promuovere il coinvolgimento, i clic e altre azioni in maniera corretta all’interno dell’email, fa la differenza tra un click rate alto e uno basso.

Gli elementi interattivi che verranno introdotti o potenziati sono probabilmente questi:

  • Pulsanti animati e Call To Action
  • Effetti di rollover per mostrare le offerte dei prodotti
  • Immagini interattive e caroselli di prodotti visualizzati in precendenza dall’utente
  • Funzionalità a fisarmonica progettate per rendere più semplice la lettura delle email più lunghe
  • Sondaggi, quiz e contenuti interattivi

email marketing trends

 

Video sempre più presenti nelle email

 

Con la crescita esponenziale delle visualizzazioni e della popolarità dei video, è facile prevedere la possibilità di inviare email con un unico contenuto video. Una sorta di TG dei nostri impegni.

 

La difficoltà principale che c’è attualmente è l’incorporazione di video nelle email inviate tramite alcuni client, quindi si ovvia utilizzando gif animate, ma il futuro è dei video.

 

Macchine che si scambiano email

 

Come detto all’inzio, volume delle email inviate giornalmente aumenterà tanto nei prossimi anni, tuttavia, molte di queste potrebbero essere scambiate con macchine a cui dare ordini.

 

Litmus, fornitore di software per email, sostiene che quando le macchine entreranno in connessione fra loro, l’email potrebbe diventare un messaggero perfetto fra umani e macchine stesse, ma anche tra macchine e macchine.

 

Email sempre più simili a notifiche push

 

Il 55% delle email vine aperto su smartphone, questo implica parecchie conseguenze, sia dal punto di vista grafico, sia dal punto di vista comunicativo.

 

L’effetto sul design delle email è evidente: sono diventate molto più brevi per adattarsi ad uno schermo da 6 pollici, di fatto ora sono molto simili ad una notifica push.

 

Se poi estendiamo il ragionamento ai dispositivi indossabili come l’Apple Watch, a letture in automobile o ai dispositivi con interfaccia vocale come Amazon Echo, diventa palese come la lunghezza del messaggio non possa superare di molto quella di un tweet ad esempio.

 

Personalizzazione estrema delle email

 

La personalizzazione delle email è un trend che vediamo già oggi, ma che diventerà sempre più importante in futuro.

 

Per quanto riguarda il branding, è già fondamentale per offrire prodotti e servizi ottimizzati ai propri utenti.

 

Già adesso i principali software di Newsletter permettono la segmentazione del pubblico, permettendo campagne automatizzate a seconda di alcuni parametri impostati da noi. Questo trend è destinato a influenzare di molto il mercato.